Australasian Society of Lingual Orthodontists – Biannual meeting

  L’ ASLO (Australasian Society of Lingual Orthodontists) organizza in concomitanza dell’ Association of Orthodontists (Singapore) Congress il meeting biennale che si terrà il 10 e l’ 11 Febbraio 2015 nella splendida città di Singapore nel Marina Bay Sands hotel!! Clicca sul link http://www.aslo.com.au/Conference_2015.html per avere maggiori informazioni!!       AIOL

Lingual Orthodontics and Forced Eruption: A Means for Osseous and Tissue Regeneration. Case Report.

Paolone MG, Kaitsas R, Paolone G, Kaitsas V. (Prog Orthod. 2008;9(2):46-57) Questo case report propone un approccio totalmente estetico all’estrusione ortodontica combinando un’apparecchiatura linguale a un pontic veneer in composito. Questa doppia soluzione permette infatti, secondo gli autori, di ottenere lo sviluppo del sito impiantare con ridotti disagi. Il paziente in questione è un uomo…

3D FEM comparison of lingual and labial orthodontics in en masse retraction

Luca Lombardo, Giuseppe Scuzzo, Angela Arreghini, Özge Gorgun, Yıldız Öztürk Ortan and Giuseppe Siciliani (Progress in Orthodontics 2014, 15:38) Lo scopo di questo articolo è stato confrontare mediante modelli tridimensionali degli elementi finiti (FEM), gli spostamenti e gli stress generati dopo la retrazione en masse della dentatura mandibolare con apparecchi ortodontici linguali e vestibolari. Ogni dente…

Outcome assessment of lingual and labial appliances compared with cephalometric analysis, peer assessment rating, and objective grading system in Angle Class II extraction cases

Toru Deguchi; Fumie Terao; Tomo Aonuma; Tomoki Kataoka; Yasuyo Sugawara; Takashi Yamashiro; Teruko Takano-Yamamoto (Angle Orthodontist, Vol 00, No 0, 0000) L’obiettivo di questo studio retrospettivo è stato verificare l’ipotesi secondo la quale ci sarebbero differenze significative nei risultati di trattamento, inclusi valori cefalometrici, grado di riassorbimento radicolare, indici occlusali e aspetto funzionale, tra casi…

Resin Pad Thickness in Conventional and in Plain Wire Lingual Systems: a Comparative Study

Gimenez CM, Fillion D, Nahàs-Scocate AC (Int J Orthod Milwaukee. 2013 Summer;24(2):35-9.) Lo scopo di questo studio è stato comparare lo spessore dei pad in resina nei sistemi linguali convenzionali e a filo dritto considerando la forma d’arcata, usando il sistema Orapix. Il campione è stato costituito selezionando casualmente trenta casi da un archivio privato.…

ORTODONZIA LINGUALE SIDO 2014 Firenze

Un’intera giornata dedicata all’ortodonzia Invisibile  alla  Fortezza di San Giovanni Battista in occasione del congresso della Società Italiana di Ortodonzia. Ad aprire i lavori Dirk Wiechmann con la relazione dal titolo: La prossima generazione di apparecchi linguali completamente personalizzati CCLA. A seguire Matteo Beretta con : L’evoluzione della tecnica i-TTя il bracket autolegante non edgewise per il controllo dinamico del…

The Tandem Archwire Technique in Lingual Orthodontics

Seung-Min Lim, Ryoon-Ki Hong (J Clin Orthod. Volume 47: number 04: pages (232-240) 2013) Quest’articolo tratta dell’utilizzo della tecnica ad arco Tandem che, secondo gli autori, supera gli svantaggi delle ridotte dimensioni dei brackets anteriori utilizzati in ortodonzia linguale. Gli attacchi con slots orizzontali singoli vengono bondati posteriormente e i brackets con gli slots sia…

Class II Therapy with a Combination of Customized Lingual appliances and the Forsus Device

CON O’KEEFFE, MARY E. O’KEEFFE (J Clin Orthod. Vol 47, number 08, pages 464-470. 2013) Quest’articolo è un case report che illustra il trattamento di una Classe II con un Forsus unilaterale combinato con un’ apparecchiatura linguale completamente customizzata (CCLA). La paziente in questione è una donna di 20 anni che presentava una malocclusione di…

Lingual orthodontic treatment: what is the current evidence base?

Auluck A. Journal of Orthodontics, Vol. 40, 2013, S27-S33 Quest’ articolo analizza l’attuale evidence base riguardante l’uso di apparecchiature ortodontiche linguali soffermandosi sui seguenti aspetti: esperienza del paziente, estetica ed accettabilità, rischi e benefici. Un’esperienza positiva per il paziente è la chiave del successo di un trattamento ortodontico. Sebbene l’uso di apparecchiature linguali sia spesso…

Speech and discomfort during lingual orthodontic treatment

R.D. Slater (Journal of Orthodontics, Vol.40, 2013, S34-S37) L’ evoluzione nel disegno dei brackets linguali ha condotto alla progettazione di attacchi di diverso spessore con l’obiettivo di creare apparecchiature più confortevoli. Un attacco dal disegno più sottile sembra avere degli effetti positivi oltre che sul comfort anche sulla qualità della fonazione. Tuttavia, nonostante questi miglioramenti,…