Debonding forces of three different customized bases of a lingual bracket system

Jang-Won Sung, Tae-Yub Kwon, Hee-Moon Kyung (Korean J Orthod. 2013 Oct;43(5):235-41)   Lo scopo di questo studio è stato indagare se l’estensione delle basi customizzate degli attacchi linguali influisca sulla tensione di legame. Sono state messe a confronto le forze di debonding e le forze adesive residue di tre differenti sistemi di bracket linguali. 42…

Outcome assessment of lingual and labial appliances compared with cephalometric analysis, peer assessment rating, and objective grading system in Angle Class II extraction cases

Toru Deguchi; Fumie Terao; Tomo Aonuma; Tomoki Kataoka; Yasuyo Sugawara; Takashi Yamashiro; Teruko Takano-Yamamoto  (Angle Orthod. 2014 Aug 25)   L’obiettivo di questo studio retrospettivo è stato verificare la presenza di differenze significative nei risultati di trattamento tra i casi estrattivi di Classe II trattati con apparecchiature linguali e quelli trattati con dispositivi vestibolari. I…

Outcome assessment of lingual and labial appliances compared with cephalometric analysis, peer assessment rating, and objective grading system in Angle Class II extraction cases

Toru Deguchi; Fumie Terao; Tomo Aonuma; Tomoki Kataoka; Yasuyo Sugawara; Takashi Yamashiro; Teruko Takano-Yamamoto (Angle Orthodontist, Vol 00, No 0, 0000) L’obiettivo di questo studio retrospettivo è stato verificare l’ipotesi secondo la quale ci sarebbero differenze significative nei risultati di trattamento, inclusi valori cefalometrici, grado di riassorbimento radicolare, indici occlusali e aspetto funzionale, tra casi…

Resin Pad Thickness in Conventional and in Plain Wire Lingual Systems: a Comparative Study

Gimenez CM, Fillion D, Nahàs-Scocate AC (Int J Orthod Milwaukee. 2013 Summer;24(2):35-9.) Lo scopo di questo studio è stato comparare lo spessore dei pad in resina nei sistemi linguali convenzionali e a filo dritto considerando la forma d’arcata, usando il sistema Orapix. Il campione è stato costituito selezionando casualmente trenta casi da un archivio privato.…

ORTODONZIA LINGUALE SIDO 2014 Firenze

Un’intera giornata dedicata all’ortodonzia Invisibile  alla  Fortezza di San Giovanni Battista in occasione del congresso della Società Italiana di Ortodonzia. Ad aprire i lavori Dirk Wiechmann con la relazione dal titolo: La prossima generazione di apparecchi linguali completamente personalizzati CCLA. A seguire Matteo Beretta con : L’evoluzione della tecnica i-TTя il bracket autolegante non edgewise per il controllo dinamico del…

EXTRACTION TREATMENT IN LINGUAL ORTHODONTICS

R.B. Lawson (Journal of Orthodontics, Vol. 40, 2013, S38-S48) Quest’ articolo tratta degli aspetti biomeccanici e tecnici della gestione di un trattamento estrattivo mettendo a confronto dispositivi linguali a caricamento orizzontale e apparecchiature linguali con slot verticale nel settore anteriore e slot orizzontale posteriormente. – (A) bk con slot verticale. (B) bk con slot orizzontale …

A comparative assessment of forces and moments generated by lingual and conventional brackets

Iosif Sifakakis , Nikolaos Pandis  Margarita Makou, Christos Katsaros, Theodore Eliades and Christoph Bourauel, Eur J of Orthod. 2013 Feb;35(1): 82-86 I principi biomeccanici in ortodonzia linguale e vestibolare sono abbastanza diversi. La ridotta distanza interbracket aumenta la rigidità del filo che genera forze maggiori e meno costanti nel tempo, rendendo difficile la precisa applicazione…